Control Panel of Spaceship Earth:
misure sul benessere e impatti sul pianeta

CLASSIFICA FINALE

CLASSIFICA STEM (A)

1.BONOMIBOYS
2.ILLUMINDATI
3.TEAMPOSSODIRELAMIA
4.SIXHACK
5.THEXPLODINGGRADIENTS
6.STAMBEX

CLASSIFICA STEM

1.BONOMOBOYS
2.TEAMPOSSODIRELAMIA
3.SIXHACK
4.ILLUMINDATI
5.THEXPLODINGGRADIENTS
6.STAMBEX

CLASSIFICA A

1.ILLUMINDATI
2.STAMBEX
3.BONOMIBOYS
4.TEAMPOSSODIRELAMIA
5.SIXHACK
6.THEXPLODINGGRADIENTS

L’ecologia studia i rapporti tra tutti gli esseri e il loro ambiente, da un piccolo stagno all’intero pianeta Terra. Kenneth Boulding (un economista inglese emigrato negli Stati Uniti) introdusse l’ecologia nella economia. Dobbiamo comportarci con l’attenzione dell’astronauta, diceva, perché, in fondo, la Terra non è che una piccola navicella spaziale nello spazio. dell’Universo.

Nella visione classica dell’economia le risorse scarse sono costituite dal capitale e dal lavoro, mentre le risorse naturali sono inalterabili e senza limiti.

Nella visione dell’economia dell’astronave capitale e lavoro sono abbondanti, al limite mal distribuite, e le risorse scarse sono costituite dall’ecosistema: il sistema di sopravvivenza dell’astronave.

Dobbiamo rivedere in modo sostanziale i nostri obiettivi e il concetto di costo dei beni e servizi che produciamo. Dobbiamo creare il cruscotto dell’astronave che ci consenta di misurare il benessere che generiamo (superando il PIL come unica misura di progresso) e il costo, inteso non più come quello determinato dal mercato, ma l’impatto che beni e servizi generano sull’ambiente e sulle persone.

Evidentemente un cruscotto che misuri il benessere ed i costi di impatto sull’ecosistema è un progetto complesso. Esistono molte proposte e realizzazioni parziali.

Nella nostra sfida andremo a misurare un solo elemento del cruscotto: la vegetazione della città metropolitana. 

E’ una misura parziale, ma importante. La vegetazione rappresenta un indicatore di benessere sia da un punto di vista ambientale e sociale, sia per i suoi effetti benefici sull inquinamento.

Secondo l’OMS, aumentano i decessi attribuibili all’inquinamento atmosferico. Sia in locali chiusi (4,3 milioni), sia all’aperto (3,7 milioni). È lo 0,1% della popolazione mondiale. L’Italia è al nono posto nel mondo per i decessi causati da gas e polveri sottili.

Le piante sono in grado di rimuovere grandissime quantità di alcuni dei principali inquinanti gassosi (CO2, NOx, CO, SO2, O3, ecc.) e di particolato atmosferico (PM, che contiene moltissime particelle tossiche), le cosiddette polveri inalabili. 

ESA

L’Agenzia Spaziale Europea è la porta di accesso allo spazio per l’Europa. La sua missione consiste nello sviluppo delle capacità spaziali europee e nella garanzia che gli investimenti effettuati per la conquista dello spazio continuino a produrre vantaggi e ricadute positive per tutti i cittadini europei.

L’ESA è un’organizzazione internazionale, con 22 Stati Membri. Grazie alla coordinazione delle risorse finanziarie e intellettuali dei suoi membri, l’Agenzia è in grado di intraprendere programmi e attività ben superiori a quelli possibili alle singole nazioni europee.

AIxIA

L’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale (AIxIA) è un’associazione scientifica senza scopo di lucro fondata nel 1988 con l’obiettivo di promuovere la ricerca e la diffusione delle tecniche relative all’Intelligenza Artificiale.

L’Associazione mira ad accrescere la conoscenza dell’Intelligenza Artificiale, promuovendo il suo insegnamento e promuovendo la ricerca sia teorica che applicata attraverso seminari, iniziative mirate e sponsorizzazione di eventi.

All’interno dell’Associazione esistono numerosi gruppi di lavoro focalizzati su specifici argomenti di ricerca. Al momento sono attivi otto gruppi di lavoro, incentrati sui seguenti settori: sistemi agente e multi-agente, intelligenza artificiale e invecchiamento, intelligenza artificiale per il patrimonio culturale, robotica, apprendimento automatico e data mining, rappresentazione della conoscenza e ragionamento automatizzato, NLP , argumentation.

L’Associazione organizza un evento scientifico annuale, nonché altre iniziative rivolte al pubblico e al mondo industriale; rilascia premi e borse di studio per incoraggiare la partecipazione di studenti e giovani ricercatori agli eventi che si svolgono in Italia. Attualmente l’associazione conta oltre 1000 membri.

AIxIA è membro dell’Associazione europea per l’intelligenza artificiale EurAI (precedentemente nota come ECCAI). L’EurAI è stata fondata nel 1982 come organizzazione rappresentativa della comunità europea dell’intelligenza artificiale, con l’obiettivo di promuovere lo studio, la ricerca e l’applicazione dell’intelligenza artificiale in Europa.

OPEN SEARCH NETWORK

OPEN SEARCH NETWORK (OSN) è una società di recruitment, con base a Londra, specializzata in profili STEM italiani che identifica a livello globale.

Nasce nel 2013, a Londra, grazie all’intuito di Aldo Razzino, che capisce la necessità di reperire risorse in ambito STEM cui il mercato italiano sta andando incontro.

OSN, dal 2013 a oggi, ha lavorato con eccellenze di vari settori dell’economia italiana e vanta anche una collaborazione, nel 2017, con il Team di Diego Piacentini, allora Commissario per l’Agenda Digitale del Governo italiano.

Work changes and with it the activity of the recruiter: how are tomorrow’s workers selected?

Impatto ambientale: la grande sfida dell’Intelligenza artificiale